LA PROSSIMA PARTITA







Ultimi argomenti
» OPINIONI DI MERCATO
Oggi alle 9:41 Da QuattroTreTre

» MONDIALI 2018
Oggi alle 8:26 Da giova77

» E ti pareva...
Ven 15 Giu 2018 - 23:39 Da Framusician

» POVERACCIO
Ven 15 Giu 2018 - 20:10 Da Framusician

» Un po' assente
Gio 14 Giu 2018 - 20:21 Da Cerezo74

» QUANTO E' FORTE KLUIVERT
Lun 11 Giu 2018 - 23:51 Da GialloRosso81

» seven sisters e ae flux e ammutinamento nello spazio
Dom 10 Giu 2018 - 22:01 Da giova77

» Che tristezza!
Sab 9 Giu 2018 - 21:16 Da aleforzaroma

» Follia a Reggio Emilia...
Ven 8 Giu 2018 - 22:02 Da aleforzaroma

» E INTANTO IL MILAN FA CRACK....
Sab 2 Giu 2018 - 7:17 Da Framusician

» ANTE CORIC
Ven 1 Giu 2018 - 8:32 Da giova77

» Real Madrid campione d'Europa
Gio 31 Mag 2018 - 19:44 Da aleforzaroma

» Le mie pagella alla stagione e ai (nuovi) giocatori
Lun 28 Mag 2018 - 23:06 Da Framusician

» Partite giornata 38
Lun 28 Mag 2018 - 22:06 Da bardamu

» Nainggolan non va ai mondiali
Ven 25 Mag 2018 - 22:51 Da Framusician

» MERCATO GENERALE (NON DELLA ROMA)
Ven 25 Mag 2018 - 20:52 Da Cerezo74

Iscrizione
Ultimissime
Sport
Highlights
Siti amici
asroma.it
asromaultras.org

Il paese dei morti per bene

Andare in basso

Il paese dei morti per bene

Messaggio Da QuattroTreTre il Ven 12 Set 2014 - 21:02

Non mi riferisco a gente come Falcone o Borsellino, ma alla luce della cronaca recente pare che chi muore abbia automaticamente il lascia passare verso la beatificazione. Non voglio esprimere giudizi sulle persone, perchè non le conosco, ma oggi ho visto le immagini dell'ultimo saluto del 17enne napoletano ucciso dal carabiniere e, per l'ennesima volta, mi sono ritrovato a fare certe considerazioni. Intanto, prima di parlare delle forze dell'ordine troppo "vivaci", va ricordato come da morti certi personaggi cambino "statura". Craxi era il politico che si era mangiato l'Italia ed era scappato all'estero, che da morto è praticamente diventato un filantropo incompreso. Moana Pozzi era quella che doveva condurre una trasmissione e fece inca**are le casalinghe italiane verso la tv di stato, da morta divenne quasi un esempio per le ragazze che sarebbero diventate le future donne, madri ecc. Per non parlare dell'eroe con l'estintore. 
E adesso gli ultimi angioletti, l'eroico Ciro Esposito, splendido ragazzo per bene, morto mentre difendeva un pullman (UN PULLMAN!!!!!!) con la cinghia del cinturino e il volto coperto, insieme ad altri suoi irreprensibili concittadini, da aggressori malvagi, e guai a dire che si trovasse li perchè cercava la rissa. E poi c'è l'ultimo in ordine di tempo, un ragazzo benvoluto da tutti, che sul profilo di facebook rivelava la sua natura di ragazzo amante del calcio e legatissimo alle sue amicizie, alla famiglia e, probabilmente, a tutti i buoni sentimenti possibili e immaginabili, che a spasso in tre (IN TRE!!!) sul motorino, con due amici, ha innocentemente deciso di non fermarsi all' "alt" dei carabinieri costringendoli ad un inseguimento. La morte di qualcuno è SEMPRE una brutta cosa e la speranza che si faccia luce sui vari accadimenti è una necessità irrinunciabile, ma la vogliamo finire di giustificare le presunte vittime sempre e comunque? Fatte queste considerazioni, ci sarebbe poi da fare in modo che i futuri uomini delle forze dell'ordine passassero delle selezioni che tenessero maggiormente conto delle loro condizioni mentali. Un consiglio però ve lo do, a prescindere da quanto possa essere mentalmente instabile un poliziotto o un carabiniere, fermatevi ai posti di blocco, non per buon senso, ma per rispetto della legge, cosa che non sembra interessare a nessuno.
avatar
QuattroTreTre
Gold Member
Gold Member

Numero di messaggi : 15942
Data d'iscrizione : 16.04.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da Cerezo74 il Ven 12 Set 2014 - 23:18

Che ci siano carabinieri o poliziotti "rambi" è fuor di dubbio.

Ma che vuoi hanno acciso n'angele,l'anno sparato o'core
ma stiamo pure in un paese pazzo.

Pensa che strano, io non sono mai andato in giro alle 3 del mattino in 3 su un motorino rubato senza assicurazione (perchè il tagliando l'hanno buttato via visto che era arrubbato)e pensa che follia ,nessun rambo mi ha sparato.
e figurati che nemmeno quando tutto questo non è successo non sono scesi 3500 persone che abitavano nei palazzi circostanti per andre a fare i testimoni oculari da barbara d'urso o core e napule.


Poi pensa pure che io sono cosi coglione che non mi hanno nemmeno intitolato una piazza per aver cercato di sfondare il cranio a un poliziotto.

avatar
Cerezo74
Gold member+
Gold member+

Maschio
Numero di messaggi : 31751
Data d'iscrizione : 06.12.08
Età : 43
Località : Vercelli

Zodiaco : Cancro Tigre

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da Cerezo74 il Ven 12 Set 2014 - 23:25

e poi c'è pure chi si stupisce se io detesto l'italia pallonara
avatar
Cerezo74
Gold member+
Gold member+

Maschio
Numero di messaggi : 31751
Data d'iscrizione : 06.12.08
Età : 43
Località : Vercelli

Zodiaco : Cancro Tigre

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da bardamu il Sab 13 Set 2014 - 1:45

il motorino...
era uno scuterone 300 cc di cilindrata.

a me sembravano immagini dalla striscia di Gaza.
vabbè, ma di cosa vogliamo parlare?
avatar
bardamu
Gold Member
Gold Member

Numero di messaggi : 10020
Data d'iscrizione : 06.12.08

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da Ospite il Sab 13 Set 2014 - 8:38

Ce ne sono molteplici....

Ultimo in ordine cronologico: Pistorius condannato per omicidio COLPOSO! Ma dai che lo sapeva benissimo che li dietro c'era Reeva....questo forse fa 2 anni di galera invece di 25!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da QuattroTreTre il Sab 13 Set 2014 - 10:29

Che vergogna, e non è nemmeno l'Italia. Uno si sveglia di notte per dei rumori, non si trova la moglie accanto e spara contro la porta del bagno? Cos'ha pensato?  Che qualcuno gli ha rapito la ragazza, ma prima di andarsene doveva svuotare la vescica? Il giudice è un idiota o un venduto.
avatar
QuattroTreTre
Gold Member
Gold Member

Numero di messaggi : 15942
Data d'iscrizione : 16.04.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da andreafalciani il Sab 13 Set 2014 - 13:36

La questione del ragazzo ucciso a Napoli ha molte sfaccettature.
Un ragazzo ucciso mentre fuggiva da una bravata, senza che la vita gli desse nemmeno il tempo di capire cosa vuol dire vivere;
un giovane carabiniere che ha lasciato lì, anche lui, un pezzo della sua vita;
forze dell'ordine costrette a turni massacranti per 2 palanche;
un quartiere e delle anime che si uniscono solo se devono inneggiare contro lo Stato;

Un'impressione di grande tristezza sociale. A me ha colpito però molto la freddezza del fratello e degli amici .... io se fossi stato nelle loro condizioni avrei avuto difficoltà a emettere suoni.... questi parlavano, dissertavano .... boh.
avatar
andreafalciani
Utente fedele
Utente fedele

Maschio
Numero di messaggi : 4682
Data d'iscrizione : 07.11.09
Età : 48
Località : Firenze

Zodiaco : Capricorno Gallo

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da QuattroTreTre il Sab 13 Set 2014 - 15:50

andreafalciani ha scritto:La questione del ragazzo ucciso a Napoli ha molte sfaccettature.
Un ragazzo ucciso mentre fuggiva da una bravata, senza che la vita gli desse nemmeno il tempo di capire cosa vuol dire vivere;
un giovane carabiniere che ha lasciato lì, anche lui, un pezzo della sua vita;
forze dell'ordine costrette a turni massacranti per 2 palanche;
un quartiere e delle anime che si uniscono solo se devono inneggiare contro lo Stato;

Un'impressione di grande tristezza sociale. A me ha colpito però molto la freddezza del fratello e degli amici .... io se fossi stato nelle loro condizioni avrei avuto difficoltà a emettere suoni.... questi parlavano, dissertavano .... boh.
Benvenuto in questo secolo Andrea! Ormai quando c'è una morte con un particolare rilievo in cronaca, i parenti e gli amici si fanno belli per andare in tv, io non farei altro che piangere o covare vendetta, ma sicuramente non sarei avvicinabile.
avatar
QuattroTreTre
Gold Member
Gold Member

Numero di messaggi : 15942
Data d'iscrizione : 16.04.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da aleforzaroma il Dom 14 Set 2014 - 17:06

QuattroTreTre ha scritto:Non mi riferisco a gente come Falcone o Borsellino, ma alla luce della cronaca recente pare che chi muore abbia automaticamente il lascia passare verso la beatificazione. Non voglio esprimere giudizi sulle persone, perchè non le conosco, ma oggi ho visto le immagini dell'ultimo saluto del 17enne napoletano ucciso dal carabiniere e, per l'ennesima volta, mi sono ritrovato a fare certe considerazioni. Intanto, prima di parlare delle forze dell'ordine troppo "vivaci", va ricordato come da morti certi personaggi cambino "statura". Craxi era il politico che si era mangiato l'Italia ed era scappato all'estero, che da morto è praticamente diventato un filantropo incompreso. Moana Pozzi era quella che doveva condurre una trasmissione e fece inca**are le casalinghe italiane verso la tv di stato, da morta divenne quasi un esempio per le ragazze che sarebbero diventate le future donne, madri ecc. Per non parlare dell'eroe con l'estintore. 
E adesso gli ultimi angioletti, l'eroico Ciro Esposito, splendido ragazzo per bene, morto mentre difendeva un pullman (UN PULLMAN!!!!!!) con la cinghia del cinturino e il volto coperto, insieme ad altri suoi irreprensibili concittadini, da aggressori malvagi, e guai a dire che si trovasse li perchè cercava la rissa. E poi c'è l'ultimo in ordine di tempo, un ragazzo benvoluto da tutti, che sul profilo di facebook rivelava la sua natura di ragazzo amante del calcio e legatissimo alle sue amicizie, alla famiglia e, probabilmente, a tutti i buoni sentimenti possibili e immaginabili, che a spasso in tre (IN TRE!!!) sul motorino, con due amici, ha innocentemente deciso di non fermarsi all' "alt" dei carabinieri costringendoli ad un inseguimento. La morte di qualcuno è SEMPRE una brutta cosa e la speranza che si faccia luce sui vari accadimenti è una necessità irrinunciabile, ma la vogliamo finire di giustificare le presunte vittime sempre e comunque? Fatte queste considerazioni, ci sarebbe poi da fare in modo che i futuri uomini delle forze dell'ordine passassero delle selezioni che tenessero maggiormente conto delle loro condizioni mentali. Un consiglio però ve lo do, a prescindere da quanto possa essere mentalmente instabile un poliziotto o un carabiniere, fermatevi ai posti di blocco, non per buon senso, ma per rispetto della legge, cosa che non sembra interessare a nessuno.

in linea di massima sono d'accordo pero' attenzione perche' ogni caso e' diverso da un altro...
Sull'omicidio del ragazzo di Napoli anche io son dell'idea che trovarsi su motorino rubato in presenza di 2 pregiudicati non sia il massimo... si fossero fermati sicuramente non l'avrebbero ammazzato,al massimo arrestato.

Sul tifoso Esposito ti dò ragione, Desantis va sbattuto in galera e NON OSANNATA da una piccola parte della curva (SPERO!), ma lui non era un santarello visto che si stava pestando con altri tifosi; ve lo ricordate invece gabriele sandri ed il poliziotto pistolero? Beh, anche sandri si stava "menando" con alcuni tifosi della juve in un autogrill ma questo non servì a nulla e lui divenne un martire vittima di un deficiente che si e' messo a sparare alla Charles Bronson!?!?!?!

Aldrovandi invece fu MASSACRATO da 4 sbirri compresa una donna che sono stati CONDANNATI IN VIA DEFINITIVA ma si trovano ancora in Polizia... questo e' un paese serio???
Io li farei marcire in carcere come dovrebbero marcire tt i delinquenti, a prescindere dai colori,dalle divise e dai clan di appartenenza, forse solo così l'Italiano medio onesto , quello che paga le multe,lavora, si ferma agli alt della pula ecc ecc, si sentirebbe veramente tutelato.
avatar
aleforzaroma
Gold Member
Gold Member

Maschio
Numero di messaggi : 15752
Data d'iscrizione : 07.12.08
Età : 43
Località : Provincia di Torino

Zodiaco : Ariete Gatto

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da QuattroTreTre il Dom 14 Set 2014 - 17:19

Una cosa è sicura, questo non è un paese serio e, purtroppo, è anche colpa nostra che non siamo un popolo serio. Pronti a munirci di torcia e forcone per dare la caccia al mostro, salvo poi trovare tutte le scuse possibili per "riabilitarlo".
avatar
QuattroTreTre
Gold Member
Gold Member

Numero di messaggi : 15942
Data d'iscrizione : 16.04.13

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da Cerezo74 il Dom 14 Set 2014 - 17:23

andreafalciani ha scritto:La questione del ragazzo ucciso a Napoli ha molte sfaccettature.
Un ragazzo ucciso mentre fuggiva da una bravata, senza che la vita gli desse nemmeno il tempo di capire cosa vuol dire vivere;
un giovane carabiniere che ha lasciato lì, anche lui, un pezzo della sua vita;
forze dell'ordine costrette a turni massacranti per 2 palanche;
un quartiere e delle anime che si uniscono solo se devono inneggiare contro lo Stato;

Un'impressione di grande tristezza sociale. A me ha colpito però molto la freddezza del fratello e degli amici .... io se fossi stato nelle loro condizioni avrei avuto difficoltà a emettere suoni.... questi parlavano, dissertavano .... boh.
aspè falciani,le bravate le facevamo noi da regazzini quando rompevamo un vetro col pallone o tiravamo le miccette.

andare in giro alle 3 del mattino a rubar motorini non è una bravata
avatar
Cerezo74
Gold member+
Gold member+

Maschio
Numero di messaggi : 31751
Data d'iscrizione : 06.12.08
Età : 43
Località : Vercelli

Zodiaco : Cancro Tigre

Torna in alto Andare in basso

Re: Il paese dei morti per bene

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum